Rilevazione mensile sulla produzione industriale

L'Istituto nazionale di statistica procede correntemente all'elaborazione degli indicatori congiunturali dell'attivitą industriale. Questo impegno rientra tra i compiti istituzionali demandati all'Istituto allo scopo di fornire il necessario supporto di informazioni alle decisioni di politica economica, a livello nazionale e dell'Unione europea. Le elaborazioni vengono condotte secondo gli standard previsti dai regolamenti comunitari, sia sul piano dei contenuti, sia su quello dei tempi di divulgazione dei risultati mensili.

In questo contesto l'Istat conduce l'indagine mensile sulla produzione industriale, prevista dal Programma statistico nazionale, l'insieme delle rilevazioni statistiche necessarie al Paese (codice rilevazione IST 01369) e conforme a quanto previsto dal Regolamento n. 1165/98 del Consiglio dell'Unione europea relativo alle statistiche congiunturali.

Il questionario ISTAT/SCI-Prodmens č diretto a raccogliere i dati previsti dal suddetto Regolamento secondo un paniere di prodotti rappresentativi. Le imprese che non riescono a identificare i propri prodotti nell'elenco presente nel questionario, possono utilizzare la sezione "ALTRE PRODUZIONI" del questionario, che prevede la descrizione libera del tipo di produzione realizzata. Per ciascuna voce dell'elenco deve essere dichiarata esclusivamente la produzione realizzata in Italia nel mese di riferimento e quantificata secondo l'unitą di misura indicata nel questionario mentre non devono essere dichiarati i beni prodotti all'estero. Per produzione si intendono i prodotti fabbricati nel mese dall'impresa sia per conto proprio sia per conto terzi.
L'Istat č tenuto per legge a svolgere queste attivitą di ricerca e i dati raccolti nella presente indagine, tutelati dalle disposizioni sul segreto statistico e sottoposti alla normativa sulla tutela della riservatezza, possono essere utilizzati nell'ambito del Sistema statistico nazionale esclusivamente per fini statistici.

avanti





mailto:datacoll@istat.it | ©2006