2016


 


Breve descrizione dell'indagine

L'Istat realizza annualmente una rilevazione sull'attività di ricerca e sviluppo svolta dalle istituzioni private non profit (RS3) con la quale vengono raccolte informazioni in termini di spese per la R&S svolta al proprio interno (R&S intra-muros) nonché di consistenza del personale impegnato in attività di ricerca. Tale rilevazione è basata sulle raccomandazioni metodologiche dell'Ocse contenute nel cosiddetto "Manuale di Frascati".

Le statistiche prodotte dall’Istat sull’attività di R&S in Italia sono utilizzate per l’elaborazione di indicatori dell’attività scientifica e tecnologica e vengono raccolte e pubblicate annualmente sia dall’Eurostat che dall’Ocse. Il questionario utilizzato per la rilevazione è predisposto dall'Istat secondo quanto previsto dal Regolamento di esecuzione (Ue) n. 995/2012 della Commissione del 26 Ottobre 2012 recante le modalità di attuazione della decisione n. 1608/2003/CE del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la produzione e lo sviluppo di statistiche comunitarie in materia di scienza e tecnologia.

La presente rilevazione, compresa tra le rilevazioni statistiche di interesse pubblico, è inserita nel Programma statistico nazionale 2017-2019 (codice IST-02698), in corso di approvazione, e nel Programma statistico nazionale 2017-2019 - Aggiornamento 2018-2019, in corso di approvazione. Lo stato di avanzamento dell’iter di approvazione dei due Programmi statistici nazionali è consultabile sul sito internet dell’Istat all’indirizzo: http://www.istat.it/it/istituto-nazionale-di-statistica/organizzazione/normativa.

Le informazioni raccolte contribuiranno a ricostruire un quadro complessivo dell'attività di R&S in Italia, finalizzato alla definizione di politiche di promozione dell'attività scientifica e tecnologica. Il successo della rilevazione e l’utilità dei relativi risultati dipenderanno dalla collaborazione delle istituzioni rispondenti.

L’obbligo di risposta per questa rilevazione e le sanzioni amministrative previste in caso di violazione dello stesso sono applicabili alle condizioni stabilite dagli artt. 7 e 11 del decreto legislativo n. 322/1989.

L'indagine utilizza la tecnica del questionario telematico online.